Cari amici, il 23 febbraio abbiamo dovuto mettere in stand by la nostra programmazione a causa dell'emergenza sul COVID-19. Vi promettiamo che faremo il massimo sforzo per riuscire a recuperare almeno 4 delle 5 Enoarmonie sospese in cartellone, confidando per gli incontri estivi in un agosto almeno parzialmente tornato alla normalità.

In cuor nostro, confidiamo di poterci ritrovare prima possibile ai nostri pomeriggi enomusicali per ritemprarci l’animo e soprattutto stare in compagnia, aspetto di cui ora cogliamo maggiormente sia l'assenza che l'importanza. Potremmo essere tra i primi a farlo in quanto Cividale possiede diversi spazi in grado di ospitare il nostro pubblico a distanze adeguate.

Non appena avremo maggiori indicazioni riguardanti tempi e modi i possibili per riprendere le nostre attività, con entusiasmo ancora più grande di prima saremo pronti a ripartire.
Intanto continuiamo a darci da fare: oltre che alla molto apprezzata newsletter quotidiana “Un pensiero lirico al giorno” (che è stata presente fino al 4 maggio anche sulla nostra pagina facebook) ci stiamo dedicando alla conclusione di alcune nostre produzioni editoriali tra le quali spicca il libro monstre con la traduzione e commento di noti studiosi italiani di gran parte dei saggi che Ella von Schoultz Adaiewsky scrisse per la R.M.I. (Rivista Musicale Italiana) tra la fine del XIX secolo e i primi venti anni del XX, attualmente in fase di elaborazione grafica. Nel frattempo condividiamo con voi il vasto articolo uscito alle nostre Enoarmonie 2020 sul mensile Trenitalia “La Freccia” lo scorso gennaio.


PDF Download: