Tre ENoArmonie "straordinarie"

enooarmonie straordinarie 01 300

Per il Festival Sorsi Lab (Veneto), Riconoscere la Bellezza (Udine) e a Milano, per l'ERSA regionale all'interno dell'EXPO.


La Fondazione veronese AIDA ha ospitato il 19 settembre, all'interno di Sorsi Lab - manifestazione inclusa all'interno del Festival delle Ville Venete 2015 - un'ENoArmonia prodotta dalla nostra Associazione. Nella bellissima villa Caffo di Rossano Veneto, Angelo Foletto, critico musicale de La Repubblica ha unito le coinvolgenti quanto di raro ascolto sonate per violino e pianoforte dei compositori spagnoli Granados, Turina e Rodrigo con 3 ottimi vini del Consorzio Gambellara. Un esecuzione DOC con l'archetto spagnolo Joaquin Palomares e Andrea Rucli al pianoforte.

Sabato 10 ottobre, a Udine, presso l'oratorio Nico Pepe alle 19.00, un'ENoArmonia condotta dal suo co-creatore, Umberto Berti, parteciperà al fitto cartellone di eventi che forma il Festival Riconoscere la Bellezza. Le musiche di Davide Pitis, eseguite dall'Associazione Filarmonica del FVG, saranno unite ai vini dell'Azienda Pitars di San Martino al Tagliamento.  

Infine un' ENoArmonia da noi prodotta concluderà a Milano le iniziative proposte dall'ERSA regionale all'interno dell'EXPO, giovedì 22 ottobre alle 16.30. Sono sette le aziende del FVG - Perusini, Ronchi di Cialla, Jermann, Venica, Pitars, Livio Felluga, Azienda de Claricini - che hanno accettato entusiasticamente di sinestetizzare i propri prodotti enoici con gli ascolti musicali proposti e tra di esse alcuni dei più celebrati nomi della vinificazione nostrana. Per la parte musicale i protagonisti scelti dall'Associazione Gaggia, sono in due momenti molto diversi della loro carriera: l'enorelatore Angelo Foletto è noto saggista e da decenni critico musicale de La Repubblica, tra l'altro presidente dell'Associazione Italiana Critici Musicali. Al contrario Riccardo Giovine è un violoncellista adolescente, talento scintillante agli esordi della carriera che la Gaggia vuole valorizzare in questo appuntamento EXPO delle Enoarmonie. Riccardo, che ha ottenuto il primo premio in tutti i concorsi a cui ha partecipato e numerosi altri riconoscimenti, eseguirà con rara maturità la trascendentale sesta suite per violoncello solo di Johann Sebastian Bach, le cui sette danze saranno correlate sapientemente ai vini dalle parole autorevoli di Angelo Foletto.


PDF Download:

Per più informazioni sul festival EnoArmonie: